Tre esortazioni

1) Esortazione alla santità
“Come Colui che vi ha chiamati è santo, anche voi siate santi in tutta la vostra condotta… Siate santi, perché io sono santo!” (1 Pietro 1: 15-16)

Dio vuole la santità nella nostra vita personale, familiare e di chiesa. Egli ci ha chiamati non a impurità, ma a santificazione.

2) Esortazione alla vigilanza
“É ormai ora ormai  che vi svegliate dal sonno, perché adesso la salvezza ci è più vicino di quando credemmo. La notte è avanzata, il giorno è vicino; gettiamo dunque via le opere delle tenebre e indossiamo le armi della luce” (Romani 13:11-14).

Siamo chiamati a vigilare sulla nostra condotta, per non peccare contro Dio. Dobbiamo vegliare anche perché il Signore sta per tornare.

3) Esortazione alla perseveranza e all’unità
“Erano perseveranti nell’ascoltare l’insegnamento degli apostoli, nella comunione fraterna, nel rompere il pane e nelle preghiere” (Atti 1: 4)

I primi cristiani erano zelanti nelle cose di Dio e perseverano  nell’ascoltare la Parola, si incontravano ogni giorno per avere comunione insieme, per pregare e per celebrare la Cena del Signore. Ricercavano l’unità e perseveravano nel servizio cristiano.

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

arrow
css.php